“google.load()”: più velocità con Google AJAX Libraries API

Postato da regole-seo, in Approfondimenti SEO, in data 25/04/2010

Vai all’ indice degli articoli » Velocità e SEO

goolge-ajax-api

Google AJAX Libraries API è un network di distribuzione per le più popolari librerie Javascript open source.
Rappresenta un modo davvero utile per utilizzare librerie Javascript in modo più efficiente per aumentare la velocità di caricamento delle pagine di un sito.
Vediamo meglio di cosa si tratta.

Molto spesso nella realizzazione di un sito web si ricorre all’uso di potenti librerie Javascript come ad esempio Jquery, MooTools, Prototype ecc…
Queste librerie facilitano molto gli sviluppatori nella realizzazione di funzionalità client side permettendo anche di ottenere effetti grafici e animazioni davvero molto accattivanti con uno sforzo minimo.
Purtroppo però il peso di queste singole librerie può anche superare i 50 KB senza considerare eventuali plugin aggiuntivi per realizzare funzionalità specifiche.
Inoltre va anche considerato il fatto che molto spesso queste librerie vengono utilizzate contemporaneamente all’interno dello stesso sito.
Detto questo è facile intuire che raggiungere un peso di 100 KB per una singola pagina è una possibilità decisamente plausibile, con conseguenze negative sulla velocità di caricamento.

Una soluzione a questo problema è l’utilizzo delle Google AJAX API tramite la funzione google.load()

Prima di vedere come possiamo utilizzare google.load() per sfruttare Google AJAX API, vediamo brevemente quali sono i principali vantaggi che derivano dall’utilizzare le librerie sopra menzionate facendo si che sia Google a fornircele anziché il server che ospita il nostro stesso sito:

  • Poiché Google possiede un grandissimo content delivery network con diversi centri sparsi in tutto il mondo, è in grado di fornire i file più velocemente del server che ospita il nostro sito, utilizzando il “data center” che geograficamente si trova più vicino all’utente, aumentando così la velocità di download della pagina web.
  • Utilizzando questo modo comune di accedere alle migliori librerie Javascript e grazie al fatto che questo metodo viene usato dai webmaster più accorti, esistono grandi possibilità che l’utente che visita il nostro sito abbia già visitato precedentemente un sito che caricava le stesse librerie da noi usate sempre utilizzando utilizzare google.load().
    In tal caso le librerie si trovano già nella cache del browser dell’utente e non verranno scaricate nuovamente a vantaggio della velocità di caricamento delle nostre pagine.
  • Grazie al fatto che ci sono alte probabilità che le librerie Javascript da noi usate si trovino già nella cache del browser dell’utente (come visto nel punto precedente), il numero di download delle librerie Javascript diminuirà insieme alla banda utilizzata dagli utenti in visita al nostro sito.

Vediamo ora come utilizzare la funzione google.load() per usufruire delle librerie Javascript di Google AJAX API attraverso i pochi passi descritti di seguito:

  • Innanzi tutto occorre creare una API key che consentirà al vostro sito di potere utilizzare le di Google AJAX API. Potete generare l’API Kei al seguente indirizzo code.google.com/intl/it-IT/apis/ajaxsearch/signup.html
  • A questo punto vi basterà inserire il seguente codice contenente l’API Kei generata nell’header delle vostre pagine web

    <script type="text/javascript" src="http://www.google.com/jsapi?key=TUA-API-KEY"></script>

  • L’ultimo passaggio è quello di caricare le librerie Javascript di cui necessitate nella vostra pagina web come nell’esempio seguente:

    <script type="text/javascript">
    google.load("jquery", "1.4.2");
    google.load("jqueryui", "1.8.1");
    google.load("prototype", "1.6.1.0");
    google.load("scriptaculous", "1.8.3");
    google.load("mootools", "1.2.4");
    google.load("dojo", "1.4.1");
    google.load("swfobject", "2.2");
    google.load("yui", "2.8.0r4");
    google.load("ext-core", "3.1.0");
    </script>

    Il primo parametro passato nella fuznione google.load() è il nome della libreria mentre il secondo rappresenta la versione.

Per maggiori dettagli su come utilizzare Google AJAX API vi rimando alla documentazione ufficiale: AJAX Libraries API Developer’s Guide.

Vai all’ indice degli articoli » Velocità e SEO

Commenti (2)

  1. Andrea scrive:

    Ciao sono andato a crearmi un apikey ma onestamente non ho capito come crearla puoi scrivermicome fare oppure se adesso non c”e piu bisogna di crearla

  2. regole-seo scrive:

    Ciao Andrea, come puoi vedere se ti connetti ora al sito per generare l’apikey (menzionato nell’articolo) non serve piú generarla e inserirla nel proprio codice.

Scrivi un commento