Pinger: individuare velocemente link rotti e 404

Postato da regole-seo, in SEO software & utility, in data 02/05/2010

pinger

Pinger è un semplice e utile plugin per Firefox il cui scopo è quello di controllare lo stato dei link di un’intera pagina web o della porzione di contenuto selezionato.

Una volta scaricato e installato Pinger, basterà cliccare col pulsante destro in un punto qualsiasi della pagina e selezionare tra le opzioni visualizzate “Ping all links“.
Selezionando invece una porzione di contenuto e cliccando sempre col destro sulla pagina verrà anche visualizzata l’opzione “Ping just links in selection” che effettuerà la scansione dei soli link individuati all’interno della selezione.

Può spesso capitare che uno strumento di reportistica sullo stato del nostro sito web come ad esempio Google webmaster tools ci segnali la presenza di alcuni link danneggiati in determinate pagine.
Se queste pagine contengono diversi link non è sempre facile individuare velocemente quelli danneggiati.

Pinger svolge il suo compito in modo veloce ed efficiente mostrando, al termine della scansione un breve report contenente:

  • Link funzionanti che generano un http status code fra 200 e 300
  • Link non funzionanti che generano uno status code 404 o un altro codice di errore
  • Link che impiegano più di 45 secondi a generare una response http
  • Link che non generano alcuna risposta come in caso di “down” del server o che redirigono su protocolli differenti da http e https

Oltre a fornire questi dati Pinger evidenzia direttamente sulla pagina in colore rosso i link non funzionanti, in verde quelli funzionanti e in giallo quelli trascurati.

Sito: https://addons.mozilla.org/en-US/firefox/addon/10201
Licenza: Free
Lingua: Inglese
Tipologia: Firefox add on
Sistema operativo: Linux mac-os Windows

Commenti (1)

  1. Ardenvis scrive:

    Strumento molto interessante, nei prossimi giorni lo testerò a fondo. Grazie per la segnalazione ;)

Scrivi un commento